Il nuovo programma di Sofia Tech Park sarà destinato alle start-up innovative con focus sullo sviluppo delle scienze applicate e la commercializzazione di esse. L’obiettivo è di creare un ambiente dove gli innovatori potranno scambiare le loro idee.

Il programma sarà digitalizzato al fine di dare accesso a progetti da tutto il paese. L’iniziativa è stata annunciata dal Vicepresidente del Consiglio dei direttori di Sofia Tech Park Natanail Stefanov durante la conferenza Investum Supersonic dedicata allo sviluppo dell’ecosistema innovativo in Bulgaria.

Sofia Tech Park fa parte del sistema dei 27 hub di innovazione digitale in 17 paesi europei, creati nell’ambito del programma Horizon 2020. L’obiettivo di questa rete è di sostenere la digitalizzazione dei settori non digitalizzati. Il Tech Park si è candidato per ospitare uno dei 19 supercomputer esistenti in Europa e in partenariato con l’Università di Sofia concorre per il progetto GATE che metterà a disposizione l’infrastruttura di analisi di grandi banche dati che saranno destinati alle attività di ricerca e sviluppo.

Fonte notizia: www.24chasa.bg